Category Archives: Sessantotto

  • 0
unnamed

50 anni di sogni

23 novembre 2018, ore 21
Cantù, Circolo Bianchi Virginio Bianchi, Via Ettore Brambilla 3
50 anni di sogni
spettacolo di racconti, reading e canzoni
con Daniele Bianchessi e Andrea Parodi 
Presentazione del libro
“Il Sessantotto a Cantù” di Emilio Novati.


  • 0
31727774_10215173481117669_2389298123605278720_n

1968 -2018 50 ANNI….UTOPIA O RIVOLUZIONE

Giovedi 10 maggio 2018 alle ore 21,00
in Sala Civica in Piazza Roma
a Mariano Comense

1968 -2018 
50 ANNI….UTOPIA O RIVOLUZIONE

Gino Marchitelli dialoga con i ricercatori dell’istituto di storia
contemporanea “Pier Amato Perretta di Como”

Roberta Cairoli Il ‘68 degli studenti. Dialogo o Contestazione?

Lauretta Minoretti Il ‘68 degli operai nelle pagine
de “Il lavoratore lariano”

Emilio Novati il ‘68 a Cantù Aspetti culturali sociali e politici:
una ricerca in corso
Moderatore: Gianni Castoldi
con il Patrocinio del Comune di Mariano Comense

Organizza Officina Mariano . Associazione culturale Mariano Comense


  • 0

Sessantotto e dintorni

dal 27 marzo 2018 al 26 maggio 2018

Como, Biblioteca Comunale

Sessantotto e dintorni


Esposizione di fotografie di Attilio Mina e documenti della Biblioteca comunale di Como

 Organizza la Biblioteca Comunale di Como, in collaborazione con l’Istituto di Storia Contemporanea “P.A. Perretta”

Sessantotto e dintorni. Esposizione di fotografie di Attilio Mina e documenti della Biblioteca comunale di Como,
a cura di Chiara Milani

Il 1968 ha segnato un cambiamento epocale, una serie di eventi concomitanti hanno segnato cambiamenti sociali, politici e culturali.
Il fotografo Attilio Mina è stato testimone delle prime manifestazioni di studenti e operai avvenute a Como e a Milano, di eventi culturali spontanei e del teatro in piazza di Dario Fo e Franca Rame.
Le sue fotografie in bianco e nero raccontano di un mondo travolto dalle istanze di modernità che hanno accompagnato il Sessantotto: le baracche e la vita ai margini delle periferie di Milano, le condizioni dei ricoverati negli ospedali psichiatrici e nei ricoveri per anziani, malati terminali, orfani; il sottobosco di chi viveva di espedienti, la vita degli ultimi circensi.
Ad accompagnare l’esposizione fotografica una selezione di riviste, libri e riproduzioni di articoli di giornale su eventi storici significativi della fine degli anni sessanta.
Uno spazio è dedicato al ’68 a Como, attraverso riviste studentesche, articoli di giornale e il ricordo di Campo Urbano, evento organizzato nel 1969 che ha coinvolto pittori, scultori, musicisti, architetti, scrittori e semplici cittadini, che hanno animato con performance ed istallazioni artistiche il centro storico di Como e lo stesso Attilio Mina.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra, clicca qui per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o claccando su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi