Una borsa di studio per giovani archivisti in ricordo di Giusto Perretta

  • 0
44934584_10216421343673453_1611446977562673152_n

Una borsa di studio per giovani archivisti in ricordo di Giusto Perretta

Coop Lombardia e l’Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta hanno istituito una borsa di studio biennale per giovani archivisti di età inferiore ai 35 anni, con lo scopo di ricordare la figura e l’opera di Giusto Perretta, scomparso nel 2008.

Un uomo profondamente impegnato in vari settori della società comasca e lombarda, in modo particolare in quello della cooperazione di consumo.
Lo scopo del bando è quello di dare seguito all’eredità intellettuale di Giusto Perretta, attraverso il riordino e la valorizzazione del patrimonio archivistico sulla cooperazione dell’Istituto di Storia Contemporanea Pier Amato Perretta, fondato nel 1977 proprio su iniziativa di Perretta.

Possono partecipare al Bando tutti i laureati in scienze storiche o materie umanistiche al di sotto i 35 anni, purché abbiano sostenuto un esame di archivistica presso l’Università oppure si siano diplomati presso o stiano frequentando le scuole di Archivistica, Paleografia e Diplomatica istituite presso gli Archivi di Stato.
La scadenza per la partecipazione al bando è fissata entro e non oltre il 30 novembre 2018.

L’importo della borsa di studio è pari a 5.000 euro. L’ammontare sarà corrisposto in due soluzioni erogate secondo le seguenti modalità: 50% al momento della premiazione e il restante 50% alla consegna di tutto il lavoro svolto. La premiazione ufficiale avverrà nel mese di gennaio 2019.

bando scaricabile al link  https://www.partecipacoop.org/una-borsa-di-studio-per-giovani-archivisti/

 


  • 0
27 gennaio 2017

In occasione del Giorno della Memoria 2017

27 gennaio 2017, ore 20,45

Como, Salone Associazione Lissi, Via Enodio

Elisabetta Lombi, La Shoah nelle testimonianze dei bambini e degli adolescenti – Il diario di Masha Rolnikaite

A seguire Recital /Lettura del Teatro D’Acquadolce

Nutri la Memoria

Con Arianna Di Nuzzo e Gabriele Penner

 

Musiche eseguite dal vivo dai 7GRANI

 

Il dramma dell’Olocausto raccontato a due voci, quella delle vittime e quella dei carnefici, quella di chi deve ricordare e quella di chi vuole negare, quella di chi ha vissuto il dramma della guerra, del ghetto e del campo di concentramento e quella di chi li ha ipotizzati, giustificati, progettati e realizzati.

L’Olocausto raccontato a partire dal programma del partito nazionalsocialista tedesco, prima ancora dell’avvento al potere di Hitler, per trovare l’origine di quanto accadde vent’anni dopo, la voce di una sopravvissuta al Lager e la voce di Priebke che a distanza di quasi 70 anni, e fino a pochi giorni dalla sua morte, nel 2013, ha dichiarato di non pentirsi di nulla.

 

Organizzano: Cisl Scuola dei Laghi, FLC CGIL di Como, I stituto di Storia Contemporanea “P.A. Perretta”,Comitato Soci Coop di Como, Associazione Lissi, Anpi Provinciale Como

IMG_20170127_213758 IMG_20170127_213813 IMG_20170127_213936


  • 0

NEL PIATTO SI SCONTRANO MAFIA E ANTIMAFIA

28 novembre 2016, ore 9.30 – 12.30
a Como, presso il Centro Don Guanella, in via T. Grossi

Incontro per studenti delle scuole medie inferiori e superiori, insegnanti e cittadinanza

NEL PIATTO SI SCONTRANO MAFIA E ANTIMAFIA

Intervengono
Gianantonio Girelli, Presidente Commissione Antimafia Regione Lombardia
Michelangelo Balistrieri, Imprenditore Ittico
Francesco Condoluci, giornalista e scrittore
Laura Radaelli, Responsabile progetti legalità Coop Lombardia
Lettura animata CIBO e MAFIA
A cura del Teatro D’Acquadolce

Chiuderà rinfresco con i prodotti di Libera

Per info e prenotazioni: promozionelegalita@gmail.com

A chi lo richiederà verrà rilasciato certificato di frequenza

Organizzati da: CPL Como, Istituto di Storia Contemporanea “P.A. Perretta”, Centro Studi Sociali Contro Le Mafie,
Progetto San Francesco, Coop Lombardia, Teatro D’Acquadolce


  • 0

La mafia al nord. I beni confiscati in Lombardia. Alcuni esempi Villa di Cermenate e Masseria di Cisliano

3 novembre 2016, ore 16 – 18
Como, ISIS P. Carcano, Via Castenuovo

La mafia al nord. I beni confiscati in Lombardia. Alcuni esempi   Villa di Cermenate e Masseria di Cisliano

Intervengono
Marco Fortunato  (WikiMafia);
Beniamino Madonia (Direttore Centro Studi Sociali Contro Le Mafie,  Progetto San Francesco);
Laura Radaelli (Assistente di zona Coop Lombardia).

Organizzano: CPL Como, Istituto di Storia Contemporanea “P.A. Perretta”, Centro Studi Sociali Contro Le Mafie,  Progetto San Francesco, Coop Lombardia, Teatro D’Acquadolce.

(Il corso prevede il rilascio di un attestato di partecipazione con valore ufficiale).


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra, clicca qui per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o claccando su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi